ACQUISTA LA TUA VISITA GUIDATA

  • Home
  • La pittura giapponese. I Kakemono della collezione Perino

La pittura giapponese. I Kakemono della collezione Perino

mao_kakemono
6,00 € cad.
Data

8 disponibili
Aggiungi al Carrello

Giovedì ore 18.00 | Sabato ore 16.30 | Domenica ore 15.00

Giovedì 6 gennaio ore 16.30

La visita guidata alla mostra illustra una panoramica stili, scuole e artisti rappresentativi della pittura giapponese tra la metà del XIV e i primi decenni del XX secolo.
Protagonisti i kakemono, rotoli di tessuto prezioso - o carta - dipinti o calligrafati, pensati per essere appesi, a cui si affiancano ventagli e lacche decorate appartenenti alla Collezione di Claudio Perino, un’importante raccolta di opere acquisite dal collezionista piemontese.
Il visitatore sarà guidato nelle diverse sezioni espositive dove potrà notare come i soggetti – uccelli, animali, figure, paesaggi, piante e fiori – siano trattati con una varietà di stili, da una raffigurazione che si rifà a tecniche e soluzioni tipiche dello stile naturalistico, come nelle creazioni di Maruyama Okyo (1733 – 1795), a un linguaggio che genera immagini essenziali e rarefatte nelle quali il soggetto viene sottoposto a un processo di smaterializzazione. Vedremo come il realismo di uno scorcio lacustre ceda il passo alla rappresentazione onirica di un paesaggio fuori dal tempo di scuola Nanga, dove si predilige la pennellata alla realtà. E ancora osserveremo come la resa scrupolosa della schiuma dell’acqua di una cascata che colpisce un pesce sottostante si affianchi a kakemono in cui lo stesso soggetto è reso attraverso delicate pennellate appena accennate.

Costo: 6€ a partecipante

Costi aggiuntivi: biglietto d'ingresso alla mostra; gratuito per i possessori di Abbonamento Musei Piemonte Valle d'Aosta

Voto:

Lascia il tuo commento/suggerimento:

Nome utente:
E-mail:

Via S.Domenico, 28 - 10122 Torino - P.IVA 07737380019 - Privacy Policy - Cookie Policy+39 011.5211788 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Credits Mediafactory Web Agency Torino