ACQUISTA LA TUA VISITA GUIDATA

  • Home
  • Quando Leonardo Da Vinci osservò la luna

Quando Leonardo Da Vinci osservò la luna

mostre
6,50 €
Data

Domenica 29 dicembre ore 16.00 | Lunedì 27 gennaio ore 16.30 | Giovedì 27 febbraio ore 17.15 | Venerdì 27 marzo ore 17.45 | Domenica 26 aprile ore 19.30 | Lunedì 25 maggio ore 20.15     

In collaborazione con Istituto Nazionale di Astrofisica - Osservatorio Astrofisico di Torino

Un attento osservatore come Leonardo da Vinci non poteva trascurare lo studio del cielo, ed infatti diversi sono i manoscritti che riportano appunti sparsi e permettono di testimoniare le sue acute osservazioni anche in questo campo. Sarà proprio il grande genio toscano a comprendere correttamente che la Luna non brilla di luce propria ma è illuminata dal Sole e ancora, la sua acuta indagine lo porterà a rendersi anche conto di un fenomeno al quale proprio a lui va attribuita la corretta spiegazione scientifica: la luce cinerea.

Si propongono al pubblico una serie di appuntamenti esclusivi. Si parte con l’itinerario alla mostra per proseguire al calar del Sole, sopra il tetto del Mastio della Cittadella, ad osservare dal vivo la luce cinerea della Luna, attraverso i telescopi e il supporto scientifico dell’Istituto Nazionale di Astrofisica.

Si informa il pubblico che le date in programma sono dettate da motivazioni scientifiche. In caso di mal tempo si ritiene la data principale annullata e sarà comunicata una data alternativa.

Costo: 6.50€

Costi aggiuntivi: biglietto d'ingresso alla mostra

L’Osservatorio Astrofisico di Torino è uno dei più importanti istituti di ricerca del capoluogo piemontese, la cui storia risale alla metà del XVIII secolo. Dal 1999 è parte dell'Istituto Nazionale di Astrofisica. Dopo essere stato ospitato in città (dapprima in via Po, poi all'Accademia delle Scienze e infine dal 1822 a Palazzo Madama), nel 1912 a causa dell'inquinamento luminoso viene trasferito nell'attuale sede di Pino Torinese.

L'Osservatorio collabora con numerosi enti di ricerca italiani ed esteri tra cui le Università, le Agenzie Spaziali Italiana ed Europea, la NASA, ed è coinvolto in molti dei più innovativi progetti di ricerca astronomica sia da Terra che dallo spazio.

Attualmente lavorano in Osservatorio oltre 60 persone tra ricercatori, tecnologi e personale a contratto; inoltre circa 25 unità tra personale tecnico e amministrativo contribuiscono al funzionamento dell'istituto e alla promozione della conoscenza dell'astronomia nelle scuole e nella società.

Sito web: www.oato.inaf.it

Facebook: @INAFOATO

Via S.Domenico, 28 - 10122 Torino - P.IVA 07737380019 - Privacy Policy - Cookie Policy+39 011.5211788 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Credits Mediafactory Web Agency Torino