visite INDIVIDUALI





Un tesoro immerso nel Parco NOVITA'!

 

Domenica 18 giugno | Domenica 17 Settembre ore 15.30

 

Non finiamo mai di stupirci dell’immenso patrimonio storico - artistico da scoprire.

 

Il nuovo itinerario ci porta in visita alla Città di Grugliasco, dove, immersa nel Parco LeSerre e con la presenza di piante secolari, troviamo Villa Boriglione Moriondo, la cui storia sarà illustrata dall’Associazione Cojtà.

La villa, le cui prime testimonianze risalgono al 1702, è appartenuta al cavaliere dell’ordine dei SS. Maurizio e Lazzaro Alessandro Monetti. In seguito l’edificio subirà diversi passaggi di proprietà fino al 1913, quando il produttore cinematografico americano George Kleine decide di comperare l’intera proprietà terriera, trasformandola in una nuova Hollywood. Ancora oggi sono visibili alcune testimonianze architettoniche degli studi cinematografici, come lo Chalet Allemand utilizzato come magazzino di scena.

Il percorso proseguirà all’interno della Villa, dove oggi è collocato l’Istituto per i Beni Marionettistici e il Teatro Popolare, che sarà illustrato dal suo direttore il professor Alfonso Cipolla, studioso appassionato e già docente presso la facoltà di Lettere e Filosofia ricoprendo la cattedra di Teatro di Animazione. Sotto la cura dell’Istituto vi è un’immenso patrimonio documentario e marionettistico che ha permesso al realizzazione di un Museo dove sono esposte preziose marionette, incisioni, oggetti e scenari.

Filo rosso del percorso museale è la figura di Gianduja, che ben si discosta dall’attuale significato che ne rimane di lui, legato al carnevale, al cioccolato o al vino: creato da Giovan Battista Sales e Gioacchino Bellone, Gianduja diventa il simbolo di Torino e per trasposizione dell’Unità d’Italia che si stava compiendo. Dal teatro alle riviste satiriche vivrà da protagonista un periodo intenso di avvenimenti spesso rimasti oscuri, testimonianza ne è la Via crucis di Gianduja, opera preziosa e rara che racconta il tragico eccidio - una vera strage di stato - avvenuto nel 1864 a seguito della Convenzione di Settembre stipulata tra il Regno di Italia e Napoleone III.

 

A conclusione del percorso visiteremo un altro elemento importante della villa da poco recuperato, il rifugio antiaereo, utilizzato durante la seconda guerra mondiale.

 

Costo: 9€; ridotto 6€ minori 6 - 18 anni e possessori di Abbonamento Musei; gratuito sotto i 6 anni.


Un notte al Museo Egizio

 

Venerdì 28 luglio | Venerdì 25 agosto ore 20.40

 

Un affascinante itinerario in museo che vuole descrivere alcune opere importanti legate all'esposizione permanente ed alle scoperte dai direttori del Museo, tra cui la famosa tomba di Kha, ritrovata perfettamente integra e con un ricco corredo funerario ancor oggi visibile, il modellino ligneo della tomba di Nefertari e il famoso statuario progettato da Dante Ferretti.

 

Durata: 90 minuti circa

Luogo e orario di ritrovo: ore 20.30 davanti alla gelateria Pepino (Piazza Carignano)

Costo visita: 7€; gratuito sotto i 4 anni

Costi aggiuntivi: biglietto ridotto serale di ingresso al Museo Egizio  5€ 


Venaria Reale

Giovanni Boldini

 

Domenica 30 luglio ore 10.30 e ore 17.00

Domenica 27 agosto | Sabato 16 settembre ore 17.00

 

Nell’affascinante cornice della Reggia di Venaria, sfilano le meravigliose ed eleganti donne di Giovanni Boldini (1842 – 1931). Uomo dal carisma potente e magnetico, Boldini seppe sedurre le donne più avvenenti della bella società internazionale, facendosi interprete di un'esuberante joie de vivre. La mostra propone più di cento opere che permettono di ricostruire la figura dell’artista e il clima culturale di fine Secolo.

 

Ritrovo: 15 minuti prima della visita presso la biglietteria di Via Mensa n.34

Costo della visita: 6€

Costi aggiuntivi: biglietto di ingresso alla mostra; gratuito per i possessori di Abbonamento Musei Torino Piemonte


Palazzina di caccia Stupinigi

L’appartamento del Re: un ritorno all’antico splendore

 

Domenica 23 luglio | Domenica 20 agosto | Domenica 17 settembre ore 15.30

 

 

Riapre, dopo i restauri, l’appartamento del Re presso la Palazzina di Caccia a Stupinigi.

Non poteva mancare una visita guidata per poter rivedere gli ambienti chiusi da tempo e ammirare lo splendore dei suoi decori. L’impronta di Juvarra “vive” nella scelta degli artisti che hanno operato nelle stanze, dal mito di Diana dipinto nella volta da Michele Antonio Milocco, alle sovrapporte e boiserie con scene di genere di Domenico Olivero. Tra gli arredi spicca il pregadio realizzato dall’ebanista Pietro Piffetti.

L’itinerario si snoda tra le sale dell’appartamento, per proseguire dal salone centrale presso l’appartamento della Regina. Per chi lo desidera potrà proseguire la visita autonomamente negli appartamenti del duca di Chiablese.

 

Ritrovo: ore 15.15 davanti all’ingresso

Costo della visita: 6€

Costi aggiuntivi: biglietto di ingresso alla palazzina; gratuito per i possessori di Abbonamento Musei Torino Piemonte


Una Notte a Palazzo Reale

 

Venerdì 11 agosto | Venerdì 18 agosto | Venerdì 15 settembre | Venerdì 22 settembre ore 20.30

 

L’atmosfera serale con le sue luci ovattate rende ancora più affascinante il percorso nelle sale del Palazzo Reale. Mobili intagliati, lampadari di cristallo, vasi e orologi preziosi ci riportano al lusso della corte Sabauda dove re e regine hanno vissuto. Ad arricchire l’itinerario aneddoti e alcune vicende dei personaggi più importanti.

 

Ritrovo: ore 20.15 davanti all'ingresso

Costo della visita: 7€

Costi aggiuntivi: biglietto d'ingresso speciale serale 3€


Per gentile concessione di re Carlo Alberto

 

Sabato 30 settembre ore 11.00 e ore 15.00

 

Visite guidate con interventi di personaggi in costume dell’Associazione Culturale Le Vie del Tempo

 

Allo scandalo! Così gridano gli esperti d’arte sui giornali. Il re Carlo Alberto ha fatto distruggere alcune sale del Palazzo Reale, su consiglio di un architetto giunto da Bologna.

Parte da questa ormai polverosa testimonianza una visita guidata tutta speciale. In un’atmosfera magica, incontreremo eleganti nobili che, a loro modo, ci descriveranno la bellezza delle “nuove lussuose sale” fatte per il volere re. Al termine della visita ogni visitatore riceverà un dolce omaggio.

 

Il progetto è realizzato in collaborazione con la Basilica di Superga in occasione dell’anniversario di matrimonio di re Carlo Alberto con Elisabetta Teresa di Lorenna, 30 settembre 1817.

Costo: 8€

Costi aggiuntivi: biglietto di ingresso ai Musei Reali; gratuito per possessori di Abbonamento Musei Torino Piemonte


scopri le nostre visite guidate anche...

Iscriviti alla nostra newsletter per essere sempre aggiornato sulle prossime visite guidate ed i prossimi eventi.