le botteghe


La bottega del ferro battuto

 

La Bottega del ferro battuto è, tra quelle del Borgo, quella che più ha mantenuto nel tempo la sua destinazione originaria. Infatti i locali a piano terra della casa di Bussoleno e il retro della tettoia del maniscalco sono adibiti a quest'uso dai primi anni del '900.

Inoltre, nel corso di tutti questi anni, sono stati pochi i passaggi di mano da artigiano ad artigiano. Infatti il primo fabbro Guaita Giuseppe (suo è il lampadario dell'Antisala baronale della Rocca) cedette al figlio Emilio il quale ebbe due garzoni che dopo di lui proseguirono l'attività: Ciro Borgogni di Siena e Francesco Nannetti di Firenze.

Nel 1977, scomparso Nannetti, venne invitato a succedergli dal Comune di Torino Renzo Corradin (da Padova, come cita l'attuale insegna), il quale aveva già avuto occasione di prestare la sua opera per la Città, fabbricando le balconate del Palazzo della Regione di Piazza Castello, i lampioni del Parco Rignon e alcune torciere e i corpi illuminanti dello stesso Borgo Medievale.

Nel 1986 l'attività è passata al figlio Emanuele, che continua la tradizione artigianale della bottega.

Dal paziente lavoro di Mastro Corradin escono ringhiere di scale, lanterne e illuminazione in genere, letti, complementi d'arredo e, inoltre, restauri di cancelli e inferriate. Per il Borgo parecchi sono stati gli interventi di restauro e rifacimento di serrature, lampioni, candelabri e grate. Recentemente, in occasione del restauro della Rocca del 1995, sono stati eseguiti per il rinnovo dell'arredo alcuni coltelli, pugnali e posate.

Nel negozio che si affaccia sul portico della casa di Bussoleno oltre ad alcuni oggetti di artigianato artistico e altri articoli di servizio al turista sono ospitati lampioni, candelabri,attrezzi da camino in ferro battuto, nonché repliche di spade e armature medievali, ricercate da collezionisti e da praticanti di scherma storica.

Nel 1997 e 1999 Mastro Corradin ha partecipato alle mostre Disegnare l'Artigianato Cantiere e Designing Craft Europe promossi da Camera di Commercio di Torino e Unioncamere Piemonte con la realizzazione di alcuni prototipi di oggetti di design, che sono stati presentati in seguito in varie mostre europee e mondiali.

In collaborazione con la direzione del Borgo sono organizzati nel corso dell'anno scolastico laboratori didattici rivolti alle scuole nei quali è data dimostrazione delle tecniche artigianali impiegate quotidianamente in bottega.

 

MASTRO CORRADIN

Bottega del Ferro Battuto di Corradin Emanuele

tel. +39 011 6699170

mail@bottegadelferro.it


La stamperia

 

La Stamperia del Borgo ha sede da più di 30 anni nella casa d'Alba all'interno del Borgo Medievale di Torino. Vi si producono stampe artistiche ottenute da lastre incise con le antiche tecniche: bulino, acquaforte, acquatinta, maniera nera … Si selezionano e si raccolgono antiche stampe originali dal 1700 al XX secolo sino alle più recenti riproduzioni raffiguranti piante e vedute della città, spesso edite dalla stessa Stamperia. Si eseguono lavori di coloritura, restauro e conservazione di stampe, tele e cornici, si realizzano cornici su misura. La stamperia del Borgo è stata, inoltre, editrice di pubblicazioni dedicate al Borgo Medievale. Si possono trovare edizioni di pregio, pubblicazioni dei musei della città e della regione, libri turistici e oggettistica artigianale.

Tra pennini, inchiostri e calamai sono notevoli i materiali cartacei: antiche edizioni di cartoline, biglietti augurali e carta da scrittura.

Si tengono periodicamente laboratori didattici di incisione e avvicinamento alle tecniche di stampa promossi dal Borgo nell'ambito della programmazione dei servizi educativi della Fondazione Torino Musei.

 

MASTRO CERRATO

Bottega della Stamperia di Cerrato Vittorio

tel. +39 0116692929

victorcerratosnc@gmail.com


La bottega dei Prodotti del Paniere della Provincia di Torino

 

La collaborazione tra il Borgo Medievale e la Provincia di Torino ha preso forma stabile con l’inaugurazione sabato 18 maggio 2013 di una nuova bottega dei prodotti del Paniere della Provincia, punto espositivo permanente all’interno del Borgo.

Già dal 2005, i mercati domenicali dei prodotti del Paniere della Provincia di Torino sono stati una tradizione consolidata per i visitatori del Borgo Medievale che possono apprezzare, ogni terza domenica del mese, i prodotti tipici locali durante giornate speciali di presentazione e assaggio.

Oggi, grazie al contributo della Provincia, la possibilità di acquistare e degustare le tipicità della provincia torinese è diventata permanente: uno spazio del Borgo, situato al piano terra della Casa di Bussoleno, è destinato ad accogliere torinesi e turisti in cerca delle tipicità agroalimentari del territorio.

Lo spazio della Bottega del Paniere è una vetrina del territorio per suggerire percorsi e itinerari attraverso la provincia di Torino, alla scoperta delle tipicità alimentari e, contemporaneamente, delle bellezze architettoniche e artistiche cui il Borgo fa riferimento.

Oltre 30 sono, infatti, i paesi del Torinese dai quali il Borgo trae spunto, individuati nel 1884 come esempi dell’arte e dell’architettura piemontese quattrocentesca.

Il Paniere della Provincia raccoglie tutti i prodotti agroalimentari ed agricoli del territorio provinciale che, in base a verifiche tecnico-scientifiche, sono realizzati in maniera artigianale da produttori locali, appartengono alla tradizione storica locale e costituiscono una potenzialità per lo sviluppo locale.

La rete del "Paniere" oggi include 33 prodotti, oltre ai vini DOC della provincia, e circa 900 produttori con 30 punti vendita e oltre 60 ristoranti che partecipano alle iniziative annuali di promozione.


area download

Download
Laboratori Bottega del Ferro
lab_corradin.pdf
Documento Adobe Acrobat 102.7 KB
Download
Laboratori Bottega della Stampa
lab_cerrato.pdf
Documento Adobe Acrobat 782.8 KB


Prenotazioni e informazioni per visite guidate e attività per famiglie

011.5211788 - prenotazioni@arteintorino.com


didattica 2017-2018

 Le attività proposte al Borgo Medievale sono visionabili qui.

   Informazioni e prenotazioni:

 

Telefono Ufficio:

0115211788

 

E-mail didattica: didattica@arteintorino.com 

  <----------

 

 

 

E-mail compleanni:

compleanniefeste@arteintorino.com

---------->

 

 

compleanno al museo