La nostra attività presso

Siamo concessionari delle attività di visite guidate all'interno dei musei civici. Per essere sempre aggiornato sugli eventi culturali e le mostre in programma, seguici anche su Facebook e Twitter o iscrivi alla nostra newsletter! I programmi dettagliati delle attività li trovi alle pagine dedicate.

 

Visita il sito della Fondazione Torino Musei o accedi alle seguenti pagine dedicate per maggiori dettagli



Tariffari visite guidate per gruppi e scuole

Visita in italiano
60 minuti - 60,00€
90 minuti - 75,00€
120 minuti - 90,00€
Visita in lingua straniera
60 minuti - 65,00€
90 minuti - 80,00€
120 minuti - 95,00€


 

 

 

Appuntamento in Museo

 

dal 23 marzo al 29 giugno ore 16.00

 

Visite guidate alle collezioni di Palazzo Madama, MAO e GAM in occasione delle giornate con ingresso gratuito (GAM e MAO primo martedì del mese e Palazzo Madama primo mercoledì del mese non festivo) e tutti sabati alle ore 16.00.

 

Prenotazione consigliata, disponibilità fino ad esaurimento posti.

 

Costo visita guidata: 5€ a persona


Notte dei musei 2019

PALAZZO MADAMA

 

Steve McCurry. Leggere - Leggere l’Immagine

 

 

Sabato 18 maggio ore 19.00 e 21.00

 

 

La Corte Medievale di Palazzo Madama ospita una nuova mostra dedicata al fotografo statunitense Steve McCurry.

 

Per l’occasione si propongono itinerari di visita lungo il percorso espositivo che permetteranno di approfondire alcuni aspetti legati alla vita e la carriera del fotografo, coinvolgendo l’osservatore nel contesto tematico della mostra: la lettura.

 

L’occhio avrà modo di soffermarsi su 65 scatti realizzati in 40 anni di carriera del fotografo, poi raccolti in un volume dedicato al collega ungherese Andrè Kertész.

 

La passione universale per la lettura è catturata dall’obbiettivo di McCurry nei contesti più vari, dall’India all’Asia orientale, dall’Afghanistan a Cuba, dall’Africa agli Stati Uniti, documentando attimi in cui le persone sono immerse in libri, giornali, quotidiani.

 

Ad accompagnare le immagini una serie di brani letterari scelti dal giornalista e scrittore Roberto Cotroneo.

 

 

 

Costo: 5.00 €

Costi aggiuntivi: biglietto d'ingresso a 1€, gratuito per i possessori della Torino+Piemonte card

MAO

 

Goccia a goccia dal cielo cade la vita. Acqua, Islam e arte

 

Sabato 18 maggio ore 19.00 e 21.00

 

La visita guidata alla mostra permette di illustrare, attraverso i numerosi prestiti concessi da importanti istituzioni europee ed extraeuropee, l’antico e intimo rapporto tra l’acqua e il mondo islamico.

Elemento primigenio l’acqua evoca in numerose civiltà la maternità, la pulizia, la purità, la sensualità, la nascita e morte ma nell’Islam tali idee hanno trovato un senso di maggior profondità, facendo di essa uno dei cardini della vita umana.

Il percorso toccherà diversi temi a partire dal rapporto tra acqua e religione: la parola del Corano, il pellegrinaggio, la preghiera e purificazione. Sarà affrontato il tema dell’hammam e del bagno come luogo di purificazione e aggregazione per proseguire con l’importanza dell’utilizzo dell’acqua nelle quotidianità, all’interno di case e palazzi, toccando il tema degli approvvigionamenti attraverso gli acquedotti e delle canalizzazioni siriane, i giardini di Spagna e i bagni di Istanbul. Infine ci soffermeremo sull’eredità islamica nel mondo europeo, dal cinquecento fino al gusto orientalista dell’ottocento.

Grazie ad un allestimento capace di immergere i visitatori in un paesaggio di armonie sonore e visive saranno illustrati diversi manufatti legati al tema e all’uso dell’acqua, suddivisi per sezioni tematiche. Tra le opere esposte bocche di fontane siriane, una brocca iznik del XV secolo, tappeti che ricoprono un arco temporale che va dal XVI al XIX secolo, una coppa di vetro iraniana del IX-X secolo, uno spargiprofumo del XII secolo proveniente dall’India e numerosi manoscritti.

 

 

Costo:  6.50€ comprensivo di servizio radioguida

Costi aggiuntivi: biglietto d'ingresso a 1€, gratuito per i possessori della Torino+Piemonte card

GAM

 

Da Giorgio De Chirico alle nuove generazioni di artisti.

 

Sabato 18 maggio ore 19.00 e 21.00 

 

La visita guidata permette di illustrare il dialogo tra la pittura neometafisica di Giorgio de Chirico con le generazioni di artisti che si sono ispirati alla sua opera, riconoscendogli il ruolo di maestro. L’artista, con la sua visione originaria e futuribile, ha influenzato atteggiamenti e generi differenti non solo nel campo delle arti visive, ma anche della letteratura, nel cinema, nelle nuove tecnologie digitali, fino ai videogiochi e videoclip. La neometafisica di de Chirico (1968 – 1978) rappresenta un ritorno e una nuova partenza, una fase di nuova creatività verso altre soluzioni sperimentali, arrivando a dialogare con la pop art e con l’arte internazionale: in quegli anni Andy Warhol dichiarava di riconoscere Giorgio de Chirico uno dei suoi precursori. Attraverso un centinaio di opere provenienti da importanti musei, enti, collezioni private e fondazioni, tra cui la Fondazione Giorgio e Isa de Chirico, la mostra presenta l’intenso rapporto tra le opere neometafisiche dell’artista e le nuove tendenze dell’arte italiana e internazionale. In mostra opere di Andy Warhol, Valerio Adami, Franco Angeli, Ugo Nespolo, Mimmo Rotella, Mario Schifano e ancora artisti internazionali quali Henry Moore, Bernd e Hilla Becher, maestri dell’arte povera come Michelangelo Pistoletto, visioni concettuali di Fabio Mauri e Vettor Pisani, fotografie di Gianfranco Gorgoni, sculture di Mimmo Paladino. La mostra si arricchisce inoltre di un’animazione digitale di Maurice Owen e Russell Richards, insieme a opere di arte contemporanea provenienti dalle collezioni della GAM tra cui Claudio Abate, Gabriele Basilico, Franco Fontana.

 

Costo: 6€

Costi aggiuntivi: biglietto d'ingresso a 1€, gratuito per i possessori della Torino+Piemonte card



Fondazione Torino Musei per OFT Airlines

Percorsi guidati a tema alla GAM, al MAO e a Palazzo Madama

FOLLIA LEGGEREZZA INGANNO PASSIONE RIFLESSIONE IRONIA SERENITÀ NOSTALGIA COMPLICITÀ MAGIA

Sabato 20 ottobre 2018 ore 16.00 - FOLLIA

Folli personaggi dell’Ottocento e linguaggi artistici trasgressivi delle Avanguardie storiche del Novecento - GAM

 

Il tema della follia sarà affrontato alla GAM a partire dal maestoso e melodrammatico dipinto La cella delle pazze di Giacomo Grosso, realizzato nell’ultimo ventennio dell’Ottocento con l’intento di raggiungere effetti scenografici particolarmente realistici. I tragici personaggi femminili rappresentati traggono ispirazione dal romanzo di Giovanni Verga Storia di una capinera. Un momento di follia potrebbe essere il collegamento tra le inquietanti opere di Francesco Mosso La femme de Claude, e di Angelo Morbelli Asfissia.

Il percorso prevede la sosta nelle sale del Novecento per far riscoprire ai visitatori i trasgressivi linguaggi artistici delle Avanguardie storiche attraverso i capolavori di Max Ernst, Otto Dix e Paul Klee, alcuni tra i più importanti protagonisti della rivoluzione del concetto di arte figurativa e delle abitudini percettive del mondo Occidentale che operarono nelle grandi capitali europee nei primi decenni del secolo appena trascorso.

 

Sabato 12 gennaio 2019 ore 16.00 - PASSIONE

Divinità terrifiche e Buddhismo tantrico nella galleria dedicata alla Regione Himalayana del MAO

 

La galleria dedicata alla Regione Himalayana è caratterizzata da opere d’arte buddhista principalmente tibetana. Questa produzione artistica rappresenta un pantheon sterminato nel quale alle divinità pacifiche si affiancano divinità furiose, raffigurate con aspetti di mostruosa violenza e ferocia. Le stesse divinità benefiche e protettive che soccorrono i fedeli in difficoltà possono presentare un aspetto irato e terrifico.

Soffermandosi sui dipinti e sui bronzi che rappresentano alcune di queste figure – tra lingue di fuoco, ghirlande di teschi e unioni sessuali connotate dall’intrecciarsi di molteplici braccia - il percorso racconta il ruolo che hanno gli aspetti materiali dell’esistenza, comprese le passioni e i desideri, rispetto a un percorso spirituale di affrancamento dalla sofferenza della vita mondana.

 

Sabato 2 marzo 2019 ore 16.00 - IRONIA

Raffigurazioni caricaturali e ironiche nelle collezioni cinesi e giapponesi del MAO

 

Oltre a numerosi esemplari di manufatti arcaici datati dal IV millennio al III secolo a.C., la galleria cinese ospita una notevole quantità di vasi e statuine fittili che documentano cultura e costumi della Cina antica, in particolare delle dinastie Han (206 a.C.-220 d.C.) e Tang (618-907 d.C. La collezione giapponese presenta importanti statue lignee datate dall’XI al XVII secolo, coppie di grandi paraventi, preziosi tessuti, armature e lame, dipinti su carta o su seta, libri e xilografie policrome. Con incursioni in tempi e luoghi diversi, il percorso si sofferma su una selezione di opere accomunate da un accento ironico e caricaturale.

 

Sabato 23 marzo 2019 ore 16.00 - SERENITA'

Rappresentazioni del Buddha nelle collezioni del MAO

 

Il percorso si svolge nella galleria dedicata all’Asia meridionale e Sudest asiatico e si sofferma su alcune caratteristiche della rappresentazione del Buddha, dall’India del Nord dei primi secoli dopo Cristo a opere thailandesi e birmane datate fino al XIX secolo. Talvolta seduto in meditazione, talvolta in cammino per diffondere la dottrina, il Buddha ha un delicato viso ovale segnato dal lieve sorriso delle labbra arcuate e dagli occhi socchiusi con lo sguardo rivolto verso il basso.

Da che cosa ha origine questa espressione di una profonda serenità interiore?

 

Sabato 11 maggio 2019 ore 16.00 - COMPLICITA'

Affettuose relazioni di complicità magistralmente rappresentate nelle opere delle Collezioni GAM

 

Il ricco patrimonio d’arte moderna e contemporanea della GAM permette di offrire al pubblico l’esperienza di un racconto visivo centrato su relazioni di complicità tra figure legate a valori culturali molto diversi.

Una complicità nel lavoro, tra Felice Casorati e i suoi seguaci del gruppo dei Sei di Torino, una complicità nell’amore tra gli immaginifici personaggi di Francis Picabia o nel dipinto “Inverno” di Italo Cremona dove marito e moglie, ritratti all’interno della casa-studio del pittore, sembrano perdersi insieme in un sogno surreale.

Il racconto prosegue arricchito da affettuose relazioni magistralmente descritte da importanti artisti come Antonietta Raphael Mafai e Carlo Levi.

Anche “Uomo e donna alla balconata (Lui e lei alla balconata)” di Michelangelo Pistoletto richiama la complicità tra due figure viste di spalle e raffigurate su uno specchio, il quale permette un incontro sorprendente anche con chi è di fronte all’opera.

 

Sabato 8 giugno 2019 ore 16.00 - MAGIA

Dalla misteriosa Sirena di Sartorio all’effetto magico delle ricerche ottico-cinetiche degli anni Sessanta (GAM)

 

Questa scelta di opere della GAM invita i visitatori a farsi coinvolgere in un magico viaggio, nella prima tappa ci faremo ammaliare dalla bellissima e misteriosa Sirena dipinta da Aristide Sartorio, e subito dopo traghetteremo i partecipanti nella dimensione fantastica de L’isola portatile di Alberto Savinio per passare poi all’effetto sorpresa suscitato dalla serie di immagini frutto della pionieristica ricerca sulle tecniche di riproduzione meccanica della realtà, svolta dall’ungherese Lazlo Moholy Nagy. L’itinerario continua con la tela quasi surreale di Italo Cremona dal titolo Metamorfosi e con il dipinto La donna e l’armatura di Felice Casorati illustre protagonista del realismo magico. Incontreremo poi significativi esempi di pittura che ci trasportano nei mondi poetici ed onirici di Osvaldo Licini con La sera, e di Marc Chagall con Dans mon pais. L’itinerario si conclude con una sosta per scoprire l’effetto quasi ipnotico delle ricerche ottico cinetiche degli anni Sessanta del Novecento sviluppate da Dadamaino e dal Gruppo MID.

 

Costo: € 5.00

Costi aggiuntivi: biglietto di ingresso al museo; gratuito per i possessori di Abbonamento Musei Torino Piemonte e Torino+Piemonte Card

Info e prenotazioni: 800 329 329 - www.abbonamentomusei.it


festeggia il compleanno al museo


Un’occasione speciale

 

merita un luogo speciale:

 

da oggi è possibile festeggiare al museo

 

il compleanno del tuo bambino.

 

Una festa indimenticabile

 

nei luoghi della bellezza,

 

dell’arte e della storia. 

 

La proposta comprende un’attività didattica interessante e divertente, possibilità di spazio per taglio torta e vari extra tra cui scegliere, nell’atmosfera incantata del museo.


GAM - Galleria Civica d’Arte Moderna e Contemporanea

Tra i primi musei italiani ad avviare esperienze educative, la GAM rinnova periodicamente l’allestimento tematico delle collezioni composte da 47.000 opere, realizzate dall’800 ai giorni nostri e propone una ricca programmazione di mostre e di attività per tutti.

 

Animali futuristi-animali futuribili

Spunti creativi e narrativi dalle opere di Depero servono come punto di partenza per realizzare in laboratorio gli animali del futuro da regalare come portafortuna.

 

 

Che Pasticcio. Ho perso l’ispirazione!

Manca meno di un’ora alla consegna dell’opera e il nostro artista, forse un po’ pasticcione, si rifiuta di consegnarla al suo committente perché secondo lui manca un ultimo “tocco di rifinitura”. Ma….qual’è il problema che lo affligge ora? Ha perso i suoi strumenti di lavoro e, cosa ancor più grave, l’ispirazione. Presto bambini! aiutiamolo tutti insieme. Un itinerario gioco tra le opere d’arte del museo, per festeggiare in maniera originale il compleanno.

MAO - Museo d’Arte Orientale

Le lunghe orecchie del Buddha, la testa di elefante del dio indiano Ganesha, cavalli, cammelli e bizzarri miscugli di molti animali, porte di pietra, armature di seta, libri di legno, stoffe d’oro e scritte sui muri… nel cuore di Torino, le opere del MAO raccontano l’Oriente.

 

 

Caccia al Drago

Un piccolo e timido drago si è perso!

Cercando invano la strada di casa è arrivato davanti ad un grande palazzo, ne ha aperto il portone e… che meraviglia!

 

 

In viaggio verso l’Oriente

Per festeggiare il proprio compleanno cosa vi è di meglio di  un avventuroso viaggio?

Assieme agli amici  immagineremo di imbarcarci su un grande vascello per partire alla scoperta dell’Oriente. Visiteremo paesi lontani percorrendo le antiche vie carovaniere, risolveremo enigmi, conosceremo culture diverse e scoveremo tesori preziosi. Cosa aspettiamo? Zaino in spalla!

PALAZZO MADAMA - Museo Civico d’Arte Antica

Il Palazzo è uno degli edifici monumentali più rappresentativi del Piemonte: oggi ospita il Museo di Arte Antica, le cui collezioni comprendono oltre 70.000 opere dall’alto medioevo al Barocco.

 

 

 

In udienza da Madama Reale

Oggi per la tua festa siamo stati invitati dalla Duchessa nel suo palazzo! Ma come ci si veste? Come dobbiamo comportarci?

Con una bella gorgiera, corona o onorificenza sul petto entreremo nel suo lussuoso palazzo.

 

Caccia in Palazzo

Come astuti detective sotto la guida di un abile regista parte la caccia al tesoro! Ma di che cosa mai si tratterà? Scopriamolo insieme divisi in due squadre.

 

Piume colorate

Dedicata ai più piccoli (3 - 6 anni) l’attività compleanno si trasforma in una prima e divertente esperienza in Museo. Prendendo spunto dai colorati e multiformi uccelli dipinti sui soffitti del palazzo i bambini saranno guidati in un’esperienza simulata di birdwatching alla scoperta della straordinaria varietà di volatili, dai famigliari animali da cortile agli esotici pappagalli e infine, se la stagione è quella giusta, potranno salutare i numerosi rondoni che si annidano nelle buche pontaie del castello. A seguire spazio – lab, che coinvolgerà il festeggiato e gli ospiti durante il taglio torta, nella realizzazione di copricapi di gusto barocco da indossare per travestirsi in uno straordinario uccello dalle vivaci piume.


Via Magenta, 31 - Torino

www.gamtorino.it

 Via San Domenico, 11 - Torino

www.maotorino.it

Piazza Castello - Torino

www.palazzomadamatorino.it



La vostra festa in due varianti:

1  Due ore: 180 € - attività + concessione spazio per taglio torta a vostra cura

2 Un’ora: 120 € attività

Le attività prevedono un massimo di 25 partecipanti.

La tariffa comprende due biglietti di ingresso al museo per adulti.

 

CATERING E BUFFET

Presso la GAM possibilità di organizzare il proprio buffet a cura del IlCaternig.net

Party Box composto da: panino semi dolce, tramezzino, macedonia, succo di frutta torta di pasticceria fresca.

 

Presso Palazzo Madama possibilità di organizzare il buffet a cura di Daturi e Motta.


 

Dimmi quando vuoi festeggiare e ti dirò come fare

 

Volete realizzare una festa a tema? Al museo è possibile! Oltre alle attività proposte in ogni museo si possono scegliere diverse attività da svolgere dopo il taglio torta.

 

Ad esempio...

 

MAO

Origami fantasie in carta: costo 1 € a partecipante (minimo 20 partecipanti)

 

PALAZZO MADAMA

"Barocchi decori" trucco artistico: costo 90 €

 

 

Noleggio mantelline durante l’attività 20€