PALAZZO MADAMA



REALI SENSI

 

In occasione del 20° anniversario dell’inserimento delle Residenze Reali di Torino e del Piemonte nella Lista del Patrimonio Mondiale UNESCO, le dimore sabaude vi aspettano con un calendario ricco di appuntamenti dedicati ai cinque sensi.

Una visita inconsueta per vivere un’esperienza unica all’interno di luoghi senza tempo, dove architetture sontuose, sale storiche e giardini regali diventano veri e propri libri aperti su cui affinare le vostre percezioni.

Partendo dalla vista, amplierete il vostro sguardo per cogliere dettagli insoliti o verità apparenti, compiendo un percorso attraverso secoli di storia con gli occhi all’insù.

 

Biglietto d'ingresso gratuito per possessori di Abbonamento Musei Torino Piemonte e Torino+Piemonte Card.

Biglietto d'ingresso + visita guidata gratuita per i possessori di Royal Card.

 

Prenotazioni online alla pagina dedicata sul sito di Turismo Torino

Domenica 30 aprile ore 15.30 

 

 

Una reggia di 2000 anni:

Palazzo Madama  

Prendendo le mosse dallo scavo archeologico condotto nel 1884 da Alfredo d’Andrade nella Corte Medievale di Palazzo Madama, i visitatori osserveranno lo scavo romano e osserveranno i cambiamenti apportati al castello in epoca medievale e barocca. Il percorso si concluderà sulla Torre Panoramica dove si osserverà Torino in un unico sguardo che abbraccia i principali monumenti di ieri e di oggi: un punto di osservazione unico in cui la civiltà dell’uomo si confronta con la presenza millenaria di montagne e colline e con le nuove trasformazioni urbanistiche delle zone industriali. La Torre Panoramica è provvista di pannelli visivi e tattili che permettono di esplorare il paesaggio anche alle persone con disabilità visiva e di godere della vista panoramica sulla città; attraverso QR code e RFID è possibile scaricare video con narrazioni audio e interpretazione in LIS Lingua Italiana dei Segni dedicati alla veduta dalla Torre.

 

Durata: 90 minuti | Costo: 4€

Domenica 28 maggio ore 15.30

Domenica 25 giugno ore 15.30

 

Ascoltando il Medioevo

 

Gli stalli del coro di Staffarda conservati in Palazzo Madama racchiudono, nell’anima del legno di noce, le voci dei monaci cistercensi che li hanno utilizzati. L’origine del coro, le maestranze che lo hanno realizzato e la descrizione delle antropomorfe decorazioni, saranno l’inizio del nostro percorso, tutto da ascoltare, per scoprire la bellezza e l’importanza delle varie forme d’arte applicata in epoca medievale presenti nelle collezioni del museo.

 

Durata: 60 minuti | Costo: 5€

 

Domenica 9 luglio ore 15.30

Domenica 6 agosto ore 15.30

 

La natura non ha confini

 

Un insolito itinerario dedicato alla natura permetterà di conoscere Palazzo Madama e alcune aspetti curiosi delle opere d’arte presenti in collezione. 

Ad accompagnarci una naturalista che ci permetterà scoprire quanti fiori, piante e animali campeggiano nelle sale di Madama Reale e sono presenti nelle decorazioni di oggetti, quali i preziosi servizi da tavola in porcellana. 

Dallo spazio chiuso proseguiremo verso lo spazio aperto dei giardini , per parlare di evoluzione dei giardini nella storia e soffermarci nella presentazione delle diverse specie qui coltivate non solo attraverso la vista, ma anche l’olfatto.

 

Durata: 60 minuti | Costo: 5€

Sabato 30 settembre ore 17.00

Domenica 29 ottobre ore 15.30 

 

Nobili gusti.

L'arte di stare a tavola

Le prestigiose porcellane  presenti nelle collezioni di Palazzo Madama prendono nuovamente vita per allestire un immaginario banchetto,  attraverso il racconto di una vanitosa nobildonna del Settecento che  accompagnerà il pubblico alla scoperta della sofisticata eticchetta francese. 

Rigide regole accompagnavano  l’allestimento della tavola e la sequenza delle gustose portate, dando origine a tempi molto lunghi  e  a volte,  se si era così importanti da essere invitati ad  un banchetto di corte, anche con una durata di più giorni.

Chissà quante chiacchere accompagnavano in quelle occasioni i nobili commensali.

 

Durata: 60 minuti | Costo: 5€



le mostre


Cose d’altri mondi. Raccolte di viaggio tra Otto e Novecento.

 

Visite guidate

Domenica 7 maggio | Domenica 4 giugno | Domenica 10 settembre ore 16.00

 

VISITE RISERVATE AI POSSESSORI DI ABBONAMENTO MUSEI TORINO PIEMONTE

(prenotazioni al numero verde 800.329.329)

Venerdì 28 aprile | Venerdì 14 luglio ore 16.00

 

L’itinerario in mostra a cura di orientalista, si trasforma in uno stupefacente viaggio attraverso i quattro continenti, per conoscere alcuni aspetti artistici e culturali di paesi lontani quali l’Oceani e le Americhe, tra i Bororo, i Maya e Jivaro.

La collezione, esposta per la prima volta al pubblico, è frutto di donazioni avventure tra l’Ottocento e il Novecento da parte di diplomatici, imprenditori, commercianti e aristocratici. Tra le opere visibili, solo per citarne alcuni, sculture sacre, stoffe, avori intagliati e altri oggetti d’uso donati dall’imprenditore Bernardo Scala nel 1880, al rientro dallo stato di Myanmar (allora detto Birmania) armi e strumenti musicali raccolti dal marchese Ainardo di Cavour, durante un avventuroso viaggio del 1862 nella regione detta si Sennar (tra Egitto e Sudan).

 

Costo: 5 €

Costi aggiuntivi: biglietto di ingresso al museo; gratuito per i possessori di Abbonamento Musei Torino Piemonte.


 

Franco Fontana. Paesaggi

 

Domenica 20 agosto | Domenica 17 settembre | Domenica 15 ottobre ore 16.00

 

Visite riservate ai possessori di Abbonamento Musei Torino Piemonte

(numero verde 800.329.329)

Venerdì 21 luglio |  Venerdì 18 agosto | Venerdì 8 settembre ore 16.00

 

Un nuovo appuntamento con la fotografia d’autore, nella corte medievale di Palazzo Madama, permette di proporre un itinerario volto ad approfondire la figura di Franco Fontana, classe 1933, attraverso venticinque immagini di grande formato provenienti dalla UniCredit Art Collection.

Alla base del percorso espositivo il colore, elemento attraverso cui l’artista cerca equilibri compositivi, risolve lo spazio liberandolo da vincoli e necessità. La fotografia di paesaggio diventa per Fontana un gioco di cromie e luci e non un’interpretazione della natura in quanto tale.

 

Costo: 5€

Costi aggiuntivi: biglietto di ingresso alla mostra - gratuito per possessori di Abbonamento Musei

 


appuntamenti a palazzo madama


 

Break estivo a Palazzo Madama

 

Sabato 22 luglio ore 16.00

 

Una visita bizzarra per conoscere l’evoluzione del barocco in Palazzo Madama, attraverso i cantieri voluti delle due Madame Reali. A condurre l’itinerario un personaggio d’altri tempi, la contessa Costanza Alfieri di Sostegno madre del diplomatico Vittorio Emanuele Tapparelli D’Azeglio, piemontese a Londra dal 1849. La passione per l’antiquariato, la moda e le abitudini londinesi, condivise tra la madre e il figlio, saranno spunto per un vivace confronto tra i visitatori e la nobildonna.

A seguire un goloso e rinfrescante break composto di delizie anglo - piemontesi una gustosa cheese cake con frutti di bosco freschi servita con paste di meliga, frollini alla marmellata, cioccolato aromatizzato alla menta, accompagnati da un aromatico karkadè.

 

 

Costo: 17€

 

Costi aggiuntivi: biglietto di ingresso a Palazzo Madama 10€; biglietto gratuito per i possessori di Abbonamento Musei Torino Piemonte


visite guidate per le scuole | 2017 - 2018


 

Scopriamo il giardino con la farfalla Aporia NOVITA'!

  

Il giardino di Palazzo Madama è un piccolo mondo da scoprire. Frutti, radici, fiori e insetti lo compongono dando vita ad un ecosistema equilibrato. Assieme alla naturalista, accompagnata da una simpatica farfalla, consoceremo il giardino annusando e toccando alcune specie.

Al termine della visita un succo di frutta per ogni bambino.

 

 

Utenza: scuola dell'Infanzia e  scuola primaria

Durata: 60 minuti

Costo: 60 € 

 


Green Walking Tour  NOVITA'!

 

Un itinerario tutto “verde” in compagnia della naturalista per scoprire quanta natura è presente nell’arte. 

Fiori, piante e animali campeggiano nelle meravigliose sale di Palazzo Madama, mentre nei giardini colori e profumi ci permettono di conoscere le diverse qualità delle specie presenti nei giardini fin dai tempi antichi.

Per chi lo desidera il percorso proseguirà nei giardini bassi del Palazzo Reale ricco di piante. 

Ogni alunno sarà munito di taccuino raccogliere per campionare alcune specie e dare origine ad un erbario personalizzato.

Utenza: scuole primarie e secondarie di primo grado

Costo: itinerario interno al museo 60€

Durata: 60 minuti

Per il percorso nei giardini bassi del Palazzo Reale: +4€ ad alunno; Durata: 60 minuti

 


 

C’era una volta Palazzo Madama

 

La visita guidata si pone l’obbiettivo di proporre ai più piccoli un primo approccio all’interno del museo, privilegiandone l’aspetto di sede abitativa delle Madame Reali. I bambini, indossando mantelli o gorgere per sentirsi un po’ di più parte integrante di una corte, potranno scoprire assieme alla guida alcuni elementi architettonici e decorativi.

 

Utenza: scuola dell’infanzia e primo anno della scuola primaria

Durata: 90 minuti circa

Costo: 75 €


In dialogo con l’opera d’arte

 

- Tra Romanico e Gotico

- Novità del Rinascimento in Piemonte

- La varietà del Barocco: la magnificenza tra le sale del palazzo e le opere in collezione.

Questi gli itinerari attraverso le collezioni dedicati alle scuole superiori per approfondire alcuni argomenti legati ai diversi periodi e alle correnti artistiche affrontati nei programmi didattici. Una ricca selezione di opere presenti in museo darà spunto ad argomentazioni e raffronti, sottolineando come un periodo artistico possa essere compreso attraverso l’analisi di elementi comuni e differenti.

 

Utenza: scuola secondaria di secondo grado.

Durata: 60 minuti circa

Costo: 60 €

Prenotazioni e informazioni per visite guidate

011.5211788 - prenotazioniftm@arteintorino.com