Palazzo Madama

Il Rinascimento di Andrea Mantegna: passione per l’antico e sperimentazioni verso il moderno

DA GIOVEDÌ 28 MAGGIO PALAZZO MADAMA RIAPRE LE SUE PORTE AL PUBBLICO

IL MUSEO OSSERVERÀ I SEGUENTI GIORNI E ORARI DI APERTURA:
GIOVEDÌ - VENERDÌ DALLE 13.00 ALLE 20.00 - SABATO E DOMENICA DALLE 10.00 ALLE 19.00
 
MARTEDÌ 2 GIUGNO FESTA DELLA REPUBBLICA DALLE 10.00 ALLE 19.00
PALAZZO MADAMA SARÀ APERTO ANCHE LUNEDÌ 1° GIUGNO CON ORARIO 13.00-20.00 E MERCOLEDÌ 24 GIUGNO, FESTA PATRONALE DI SAN GIOVANNI CON ORARIO 10.00 – 20.00

L'ingresso sarà consentito ad un numero contingentato di visitatori che dovranno seguire alcune norme di comportamento per il contenimento dell'emergenza sanitaria.

Scegli opzioni

  • Dove

    Palazzo Madama

  • Durata

    90 minuti
  • Date visite individuali

    Ogni giovedì e venerdì ore 16.30 e ore 18.00 – sabato e festivi ore 10.30, 12.00, 16.00 e 17.30

  • Date visite di gruppo

    12 dicembre 2019 – 20 luglio 2020

  • Costo visita guidata

    € 7 individuale 

    €100 a gruppo (solo mostra) 

    €130 a gruppo (collezioni e mostra) 

    Costi aggiuntivi: biglietto d'ingresso alla mostra

  • Prenotazioni

    Individuali: prenotazione obbligatoria al numero 0115211788 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

    Gruppi: a cura di TicketOne 0110881178 (dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 18.00)

La Visita

La visita guidata alla mostra permette di illustrare il percorso artistico di Andrea Mantegna, dagli esordi al successo presso la Corte dei Gonzaga: dal suo originale linguaggio formativo, sulla base di un’ampia conoscenza delle opere padovane di Donatello e dei Bellini, alla sua attività nel Ducato di Mantova, dove ebbe modo di stringere rapporti con scrittori e studiosi di estrazione umanista.

La passione per le antichità classiche, le sperimentazioni prospettiche e il realismo nella resa della figura umana saranno evidenziate attraverso le opere esposte, provenienti da prestigiosi musei e prestiti da alcune delle più importanti collezioni italiane ed estere.

Accanto a opere di mano dell’artista, come l’affresco staccato della Cappella Ovetari esposto per la prima volta dopo un difficoltoso restauro, troviamo capolavori di alcuni dei protagonisti della pittura italiana del Rinascimento: le opere di Donatello, Antonello da Messina, Pisanello, Paolo Uccello, Cosmè Tura ed Ercole de’ Roberti contribuiscono a chiarire origini, sollecitazioni ed esiti dell’arte del grande artista veneto.

 


Via S.Domenico, 28 - 10122 Torino - P.IVA 07737380019 - Privacy Policy - Cookie Policy+39 011.5211788 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Credits Mediafactory Web Agency Torino